Blog/

Monte Lupone from Campo di Segni
This short trail (10 kms, 3-4 hours) departs from the peaceful karstic plateau of Campo di Segni and ascends to the third highest peak of the Lepini Mountains, Monte Lupone (1378 metres). The trail is mostly in the beech forest and offers sweeping views over the Tyrrhenian Sea and the Apennines.
San Martino al Cimino's baroque ideal town and the ghost of Donna Olimpia Nestled among the chestnut woods that grow on the volcanic ridges of the Cimini Mountains, the small town of San Martino al Cimino has several stories to tell. Above all of these though, looms the shadow of Donna Olimpia "la Pimpaccia", perhaps the …
One a half century of decay weigh heavily on this magnificent medieval abbey ... Abbazia di Santa Maria del Piano - a site that had been on my list for a very long time! This magnificent ruin is set in the beautiful context of the Parco Regionale dei Monti Lucretili, a vast protected area east of …
The nature reserve of the Navegna and Cervia mountains is among the least known of Lazio's protected areas; protecting over 3,500 hectares in the Carseolani mountain range, this protected area stands out as one of the best places for hikers looking for stunning views and landscapes. In another article I will be describing the history of …

FOLLOW ME ON MORE ADVENTURES ACROSS LAZIO!

  • Breve escursione in Kayak davanti a Torre Flavia e all'area protetta. 
Short kayaking excursion in Ladispoli by Torre Flavia and the protected wetland.
  • Partito stamattina da Vallepietra, ammirata poi dalle Vedute 1000 metri sopra! 
My hike began in Vallepietra this morning. Here I am pointing at the village 1000 metres higher up from the Vedute!
  • Quattro nuove orchidee oggi sui Monti Simbruini!

Spotted four new orchids on the Month Simbruini today! 
Orchis simia, Neotinea tridentata, Dactylorhiza sambucina, Orchis mascula. 
What orchids have you spotted? Quali orchidee avete visto?
  • Dove mi trovo? Can you guess where I might be today?
  • A corto di idee durante la Fase 2? Siete residenti nella città metropolitana e non sapete dove svolgere attività motoria e godere un po' della natura che ci circonda? Stasera vi porto sul Monte Lupone, una delle vette dei poco conosciuti Monti Lepini. 
Thinking of where you can hike within Rome's metropolitan region during the lockdown? In this evening's post I'll take you on a virtual hike up Monte Lupone, the third highest peak of the Lepini Mountains!
  • Oggi siamo qui! Alla presentazione del #librofotografico di @liberomiddei #Latiumvetus a Palazzo Ruspoli, #Nemi
  • A spasso nella fitta vegetazione e paesaggi rupestri della Selva di Malano, a nord di Soriano. Gli Etruschi o i loro precedessori trasformarono questi massi vulcanici in altari sacrificali e luoghi rituali.
  • Dal piccolo borgo di San Vittorino raccolto intorno al piccolo Castello Barberini, un sentiero non segnato raggiunge le suggestive cascate di San Vittorino tra resti di acquedotti romani ed un antico mulino. 
The waterfalls of San Vittorino are beautifully located at the end of an unmarked trail from the small village of San Vittorino. As you walk this short trail you will pass by the ruins of an old mill and remains of Roman aqueducts.
  • Presso il chilometro 28-29 della Polense, tra San Vittorino e Poli, un cancello sulla destra apre su un sentiero che porta nella Valle dell'Acqua Rossa. All'improvviso, sulla sinistra, la valle è chiusa dalle arcate massicce del Ponte Lupo, imponente opera ingegneristica Romana alta 30m e lunga 100m, che permetteva alle acque dell'Aqua Marcia di superare le profonde forre della zona. Il luogo è tra i più belli di tutto il Lazio!

The massive arcades of Ponte Lupo, a marvel of Roman engineering, connects the steep flanks of the Valle dell'Acqua Rossa. It is part of the Aqua Marcia aqueduct and it can be reached on foot on a trail along the Via Polense (after San Vittorino).
  • Il Lazio è terra di palazzi e magnifiche residenze rinascimentali ma spesso dimentichiamo i nostri tesori nei piccoli paesi. Ieri sono andato ad esplorare Oriolo Romano e dintorni, con la faggeta del Monte Raschio e la vecchia mola, e ho esplorato in solitudine le magnifiche sale del palazzo Altieri, del tardo 500, e restaurato nel 600, affrescate con vicende classiche, bibliche e splendidi paesaggi della campagna romana, ma soprattutto la galleria dei papi con i ritratti dei pontefici. Un luogo che merita sicuramente di essere conosciuto e visitato!

An extraordinary gem in the small town of Oriolo Romano, surrounded by forests, such as the UNESCO beech forest of Monte Raschio: Palazzo Altieri, a late 16th century residence with magnificent frescoed halls and a gallery of papal portraits!

@2021 - latiummirabile.com